Cure or prevention?

C’è una parola che secondo me non dovrebbe esistere nel vocabolario inglese in Irlanda: prevenzione.
Qui non si previene, si cura. E poi quando si deve curare è un po’ un problema.

Non parlo solo di sanità, ma della vita di tutti i giorni.

There is a word that I think it should be deleted from the Irish English dictionary: prevention.
Curing is better than preventing around here. But when you have to cure, it might be a problem.

I’m not only talking about healthcare, but everyday life too.

flu_irish-flu-shots

Non essendoci un servizio di sanità pubblico, è ovvio che prima di andare dal dottore preferisci aspettare di sentirti morire. Io, da buona italiana che si fa prendere dall’ansia per qualunque dolorino o accenno di malessere, la prima volta che ho avuto un febbrone che non voleva scendere per una settimana, sono andata dal medico. Ho sborsato i 50€ fissi, per sentirmi dire che avevo una normale influenza e che dovevo solo aspettare e aver pazienza.
Immaginate se qui si possa pensare a fare visite
solo per prevenzione…

Having no public health services, it’s understandable that before going to a doctor you would expect to feel like you are dying. I’m still the typical Italian who gets anxious for any small illness and ailment. So it can happen that (personal experience of course) a time when high fever doesn’t want to leave you for about a week, you decide to go to the doctor. You pay the usual 50€, and he tells you: “You just have a normal flu. All you can do is wait and be patient”.
Can you imagine planning any preventive appointments here?

Parlando della vita di casa, mi è capitato di chiamare l’handyman (il tuttofare), per far controllare una piastra elettrica della cucina che non funzionava. Il simpatico personaggio (scozzese, ed era simpatico davvero) mi dice: “Eh, è rotta”. Ho risposto che era quello il motivo per cui lo avevo chiamato. Allora lui mi dice: “Non c’è problema, usa le altre piastre”. Logico. Non faceva una piega. Come avevo fatto a non pensarci prima?
Quando si romperanno tutte e tre, si troverà la cura.

Un’altra volta l’ho chiamato per una perdita che dal bagno finiva giù in salotto. Sapendo che c’è un problema comune di tubature che devono essere cambiate anche nelle case dei miei vicini, pensavo fosse giunta l’ora di intervenire anche da me. Invece lui ha trovato la genialata: ha passato il silicone lungo tutte le pareti del bagno, dicendomi di fare attenzione a quando uscivo dalla doccia troppo bagnata. Ok, devo ammettere che la perdita non c’è stata più. Chissà l’acqua dove si sta raccogliendo.
Quando mi ritroverò con la doccia giù in salotto forse qualcuno agirà.

P1120565.JPG

Talking about everyday life, I had to call my handyman a few times. The first time, when I moved to this house, I called him because one of the kitchen hobs was not working. The funny character (a Scottish man, really funny!), told me: “It’s broken”. I told him that was the reason I had called him. So he suggested: “Use the other three hobs!”. Logic. How could I not come up with that solution myself?!
When the three of them won’t work anymore, than somebody will find a cure.

Another day I called him for a leakage coming from the bathroom upstairs down to the living room. Knowing that there is a common issue for my neighbours related to faulty water pipes, I thought the time had come for them to be changed here too. No, poor little naive me. That man found the best solution: he sealed the base of the walls around the bathroom with silicone. He also recommended me not to come out of the shower too wet. Well, I have to admit the leakage disappeared. I have no clue where the water is gathering now.
When I’ll find myself having a shower downstairs in the living room, then maybe it will be cure time.

Il problema è che, come mi ha detto una mia amica, gli Irlandesi sono i terroni dei paesi nordici, e niente è mai urgente.

Devo ammettere che non mi sta venendo affatto difficile adottare lo stesso stile di vita. La filosofia Irlandese in fondo è: goditi la vita, divertiti con quanto hai a disposizione fino a che ne hai la possibilità. Chissà domani che succederà! Quindi forse è meglio curare piuttosto che aver l’ansia della prevenzione?

Beviamoci su…

Lunaticamente Vostra,
Serena

The point is that waiting for a solution might take a while. Irish people are pleasantly chilled…

I have to say that I’m slowly adapting to this life style. I love the Irish philosophy of living your life now with what you have. Who knows what might happen tomorrow? Then maybe it truly is better finding a cure than preventing?

Slainte!

Moonily Yours,
Serena

2 Comments Add yours

  1. Io sono terrona e, ti stupirò, faccio riparare quello che si rompe, faccio prevenzione e ricompro quello che è necessario ricomprare.
    Gli irlandesi saranno anche come i terroni che però non è detto che vivano come bestie 😉

    Like

    1. Io pure sono terrona, ma qua certe volte non si regolano. Ma io li amo così come sono 😀

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s