Once upon a May

I am very late for this best of the month, but here I am with the best of May!Dark Bloom Baby Rose Stock Rose Bud Blossom

It was for sure a busy one, mentally and physically speaking.

My parents came to Galway for a week, but I’ll talk about this in another post. I get on very well with my family from a distance, but every time we come closer I turn a bit anxious. It’s mainly because of the way we look at life, from totally different and incompatible angles.

No doubts, I’m always happy to see them, but it makes me exhausted.

The second half of the month was quite tricky. I was sucked down that black hole that from time to time comes and hides any motivation, project and perspective from my sight.

Only today I decided I want to be grateful to May for this.

Yes, “I decided” and “want to be”, because it’s entirely up to us the way we end up seeing and accepting life.

Then, after a few shadowy days, I started spotting sparks. They came from people I love and who love me, from the objects that make my home cosy to me, from deciding to get involved in initiatives that will help to give a direction to my projects.

These times are never easy to overcome, as then the mind doesn’t work properly, and it looks like some things just happen by chance. June is the time to put the fragments together again and go back on my track, which is a windy road, but I like it this way.

Curious to hear how your May was!

Moonily Yours,
Serena

***

Beauty Faith Smile Hope Sky Brench Nature
Beauty Faith Smile Hope Sky Brench Nature

Ho tardato a scrivere questo post sul meglio di Maggio.

E’ stato un mese impegnativo, per mente e fisico.

I miei genitori sono venuti a Galway per una settimana, e di questo parlerò un’altra volta. Vado molto d’accordo con la mia famiglia a distanza, ma ogni volta che ci riavviciniamo mi viene un po’ d’ansia. E’ principalmente per il modo del tutto diverso e incompatibile che abbiamo di concepire la vita.

Senza dubbio mi fa piacere vederli, ma ne esco sempre stremata.

La seconda metà del mese è stata piuttosto difficile. Sono stata risucchiata in quel buco nero che si apre di tanto in tanto, nascondendo alla mia vista tutto ciò che mi fa sentire motivata, ogni progetto, ogni prospettiva di qualsiasi genere.

Solo oggi ho deciso che è proprio per questo che voglio essere grata a Maggio.

Sì, “ho deciso” e “voglio essere grata”, perché sta a noi in che prospettiva guardare e accettare la vita.

Dopo qualche giorno di ombre ho cominciato a vedere delle piccole scintille, nel supporto delle persone che amo e che mi amano, negli oggetti che rendono la mia casa un posto accogliente per me, scegliere di coinvolgermi in iniziative che aiuteranno a dare nuove prospettive ai miei progetti.

Non è facile, perché in quei momenti la nostra mente non funziona come dovrebbe, e certe cose semplicemente sembrano accadere in modo casuale. Giugno è il momento per mettere insieme i frammenti e ritornare sulla mia strada. Una strada piena di curve, ma a me piace così.

Curiosa di sapere come è stato il vostro Maggio!

Lunaticamente Vostra,
Serena

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.