A pre-“holiday” in Co. Cork

Any expat knows that going back to their original home doesn’t mean they are going on holiday.
Travelling to our first country means going temporarily back to our old life, it’s a way to see how this has changed while we were away, how the same habits of familiar people have changed too.

This time, for example, I know I will meet two new cats, my sister is almost graduated for the second time, a friend of mine is getting married; I hope to find a slightly cleaner city and more open minded people.

However, this time I decided to take a great, even though very short, real holiday just before that.

I went with Mr J for a tiny tour around County Cork, and here is a summary of what we visited.

KINSALE: The nicest town by the sea with a multitude of brightly coloured houses. What surprised me most was the high quality and variety of craft shops.

20170704_135135
Since we were so lucky to have a car, we drove by the coastline for a while, passing the Old Head of Kinsale, down to a nice beach further on. You know when you want to go round the next turn to see what’s beyond, and then over the next one, and so on? After the stop at the beach we had to force ourselves and turn around.

P1130938

P1130945

But just because the next thing we wanted to see was in the opposite direction! It was getting late, and I sadly tried to suggest to drive back home. Maybe my face was too sad, because Mr J said: “We wanted to go, and we will go!” I love his stubbornness (sometimes)! So we went to Charles Fort, a star shaped fort by the sea, built in 1682.

20170703_171127
Double headed giraffe XD

FOTA Island: I am not a zoo fan. A few years ago I would go mad at anyone telling me that they enjoyed a day among the animals. Then my teenage anger at whatever and whoever quieted down. I still don’t like zoos, but this one is somewhat different.
I could still hear the angry Serena while walking through the Asian Sanctuary, where a couple of lions and a few tigers live (well, kind of live).
But I love the huge space where giraffes and zebras roam, or the big islands for the monkeys, or the fact that lemurs and kangaroos can cross your path at any time.

COBH: The super colourful village by the sea, last stop of the Titanic before it left for the journey towards its sad destiny.

P1130963

P1130982

BLARNEY: This was a disappointment. Do you know those very touristic, expensive destinations? I would summarize it this way: a jumble of typical Irish features: the magic stone you have to kiss, the castle, the druid’s cave, the witches kitchen, the stairs you have to go down and up again backwards and with your eyes closed to bring you good luck, the circle of stones… Well, I have to say the garden was beautiful, and the old trees were really old and impressive.

I also got a new stamp on my Wild Atlantic Way Passport!

cover-1079x675.jpg

I hope to have the chance to go back soon and explore more seaside villages, some more archeology and old natural features.

Are you going on holiday soon? Where?

Moonily Yours,
Serena

***

Tutti sanno che le vacanze nella casa d’origine per un expat non sono mai vacanze. Sono più un ritorno temporaneo alla vecchia vita, un modo per vedere quanto questa sia cambiata mentre noi eravamo via, come le abitudini delle persone a noi prima familiari siano ormai cambiate anch’esse.

Questa volta so che troverò due nuovi gatti a casa, una sorella che è quasi laureata per la seconda volta, un’amica che si sposa, una città spero un po’ più pulita, persone spero un po’ più aperte.

Prima di partire, però, ho pensato bene di farmi una vera (sebbene cortissima) vacanza.

Sono andata con Mr J in County Cork, e questo è un breve riassunto dei posti visitati.

KINSALE: Cittadina carinissima sul mare con una miriade di case dai colori brillanti. Quello che mi ha stupito di più qui è stata la varietà di negozi di artigianato di qualità.

P1130926

20170704_135223

Fortunati ad avere la macchina, abbiamo guidato lungo un pezzo di costa, passando il promontorio dell’Old Head of Kinsale. Sapete quando volete continuare giusto dopo la seconda curva per vedere cosa c’è, e poi dopo quella successiva, e quella dopo ancora? Ecco, così facendo siamo arrivati per caso a una bellissima spiaggia, per poi decidere di forzarci a tornare indietro.

P1130948
Ma solo perché il Charles Fort, che avevamo pensato di visitare inizialmente era nella direzione opposta! Siccome si stava facendo tardi, ho provato a suggerire di tornare a casa. Forse la mia faccia era troppo delusa però, perché Mr J mi guarda e decide che: “Abbiamo detto che andiamo, e ci andremo!” Quanto amo la sua cocciutaggine (a volte)! E così abbiamo fatto una breve visita anche lì, un forte a forma di stella costruito sul mare nel 1682.

FOTA Island: Io non sono una fan degli zoo. Anni fa andavo su tutte le furie sentendo qualcuno dire che aveva passato una bella giornata tra gli animali. Poi la rabbia adolescenziale per il mondo si è affievolita. Gli zoo ancora non mi piacciono, ma questo ha qualcosa di diverso.
Ho sentito urlare la veccia Serena infuriata dentro di me vedendo la nuova sezione dell’Asian Sanctuary, che accoglie (diciamo così) un paio di leoni e qualche tigre.
Mi piace molto lo spazio enorme che hanno giraffe e zebre, le isole regno delle scimmie, o il fatto che lemuri e canguri siano totalmente liberi e te li trovi a saltarti davanti.

20170703_172651

COBH: Il coloratissimo paesino sul mare, ultima tappa del Titanic prima di partire e andare incontro al suo sfortunato destino.

P1130987.JPG

BLARNEY: Questa è stata una delusione. Sapete quelle mete super turistiche, super costose? La riassumerei così: un’accozzaglia di elementi turisticamente irlandesi: la pietra magica da baciare, il castello, la grotta del druido, la grotta della strega, le scale che se le scendi e risali a occhi chiusi e di spalle ti portano fortuna, il cerchio di pietre… Ecco, insomma, il giardino è molto bello. Gli alberi vecchi vecchi sono l’unico vero elemento da ammirare.

Io ho fatto anche mettere un nuovo timbro al mio Passaporto della Wild Atlantic Way, l’itinerario costiero che parte da Cork e finisce su in Donegal.

Spero davvero di tornare a Cork presto. Ho ancora così tanti paesini sul mare, siti archeologici e elementi naturalistici antichi da scovare!

E voi andrete in vacanza presto? Dove?

Lunaticamente Vostra,
Serena

 

2 Comments Add yours

  1. Isa says:

    Per me tornare in patria è doloroso, più che altro. Non le considero vacanze, la considero una missione e per certi sensi un dovere. Cerco sempre di inserire altre escursioni/viaggi per alleggerirla un po’, per mitigare la negatività.

    Like

    1. Eh sì, esatto. Proprio come mi sento io. Una vacanza vera prima o dopo ci vuole 😉

      Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s