12/56 From house to home, and back

When you decide to change your lifestyle, then you achieve that goal, and get used to it, it’s not easy to go back to what was before.

This is what is happening to me. I got used to live on my own, to have my spaces, to do things at my rythm, to listen only to myself.
For some people this might sound very lonely, for me it’s just perfect. I need my space, I need my silence, I need my loneliness.

When it became possible for me to live the way I needed to live, after sharing houses for 8 years, I was the happiest person.

This lasted for 2 and a half years. Now it’s time for me to go back.

There are two reasons for that: prices are too high, there is no choice really.
It’s not that I don’t like the other people I know I will most probably live with. Quite the opposite! They are nice and respectful. In the same way, it’s very easy for me to respect others’ habits. It’s just a state of mind.

The other night, I went to a public meeting about the housing problem in Ireland.
I heard some terrible stories, and I ended up feeling lucky.

I learnt that a lot of people received the same notice letter as mine, and it’s not true that they are selling (or sold) these houses. They are just kicking us out, in order to rent it to other people for double the price.

There is no regulation to control this. And this problem is now a real emergency.

I want to live in Ireland. I want to live in Ireland the way I like.

It’s a human right to have a house that can really feel like home, that you don’t have to share with strangers forever.

And even though I’m ready to buy a property, I can’t. Simply because there is nothing decent to buy, or land for sale to build on.

This is what really hurts me so deep. That I can’t choose to live the way I want to.
I’m sure I’ll find an ad online about this house for double the price in a couple of months, and a queue of people fighting to get hold of it.

In a matter of months, a whole eco-system of lives and neighbours relationships will completely change.

Honestly, I’m surprised by the Irish people. They managed to abolish the water bill, for which I just paid about 50€ a couple of times, and they are relatively silent for such a major problem.

Again, I feel so lucky to still have the hope of buying in a not too far future. While I heard older people, who have completely lost this hope.

But I also truly believe that something will happen, something that will show how locals and immigrants like myself can cooperate to make this island better. Because we feel the same love for it.

As an update on my house hunting diary, I unfortunately have no updates on the matter.

Moonily Yours,
Serena 

***

Quando decidi di cambiare stile di vita, poi riesci a farlo, e ti ci abitui, non è facile dover tornare indietro.

Questo è ciò che sta succedendo a me. Mi sono abituata a vivere da sola, ad avere i miei spazi, a fare le cose con i miei ritmi, ad ascoltare solo me stessa.
Per alcune persone questa può suonare come una vita troppo solitaria, per me è la perfezione. Ho bisogno dei miei spazi, dei miei silenzi, della mia solitudine.

Quando mi è diventato possibile ottenere tutto ciò, dopo aver condiviso case per circa 8 anni, ero la persona più felice del mondo.

Ora, dopo due anni e mezzo, devo fare un passo indietro.

Le ragioni sono due: prezzi troppo alti, mancanza di opzioni.  
Non è che sia una persona completamente asociale. Non è che non mi piacciano le altre persone con cui so condividerò con molta probabilità. Al contrario! So che sono molto carine e rispettose. Allo stesso modo, so che non sarebbe difficile nemmeno per me rispettare le abitudini altrui. E’ solo uno stato mentale.

Qualche sera fa, sono andata a un public meeting dove si parlava del problema delle case in Irlanda. Tema scottante al momento.
Lì ho sentito tante di quelle storie terribili, che sono finita col sentirmi molto fortunata.

Sono venuta a conoscenza del fatto che tante persone hanno ricevuto la mia stessa lettera, e che non è vero che le case sono state messe in vendita (o vendute). Ci stanno semplicemente cacciando, per poi dare la stessa casa ad altre persone al doppio del prezzo nel giro di pochi mesi.

Purtroppo non c’è nessuna regolamentazione su questo che da problema si è già trasformato in emergenza.

Io voglio vivere in Irlanda, e voglio decidere io come viverci.

E’ un diritto umano poter stare in un’abitazione in cui ci si possa sentire davvero a casa, senza dover condividere certi spazi con sconosciuti per sempre.

Nonostante il fatto che io sia pronta a comprare, non posso, solo per il fatto che non c’è niente di decente da comprare, nemmeno un pezzo di terra su cui poter costruire. 

E’ questo che mi ferisce di più, che non posso vivere come voglio.
Sono sicura che presto troverò un annuncio online su questa casa, offerta in affitto a un prezzo doppio di quello attuale, e una fila di persone che cercheranno di accaparrarsela.

Nel giro di pochi mesi, l’intero ecosistema di vite e relazioni tra vicini cambierà del tutto.

Ad essere onesta, sono stupita dall’atteggiamento degli Irlandesi. Sono riusciti a far abolire una bolletta dell’acqua che non hanno mai accettato e per cui ho pagato circa 50€ un paio di volte, e se ne stanno relativamente in silenzio per questo problema.

Ripeto, mi sento fortunatissima ad avere la speranza di poter comprare in un futuro non troppo lontano, mentre ascoltavo le parole di persone più grandi di me spiegare come quella speranza l’hanno ormai persa.

Ma sono anche sicura che qualcosa succederà. Qualcosa che mostrerà come gente locale e immigrati come me possano cooperare per rendere quest’isola migliore. Perché proviamo lo stesso amore per questi luoghi.

Per quanto riguarda la mia ricerca, sfortunatamente non ci sono aggiornamenti.

Lunaticamente Vostra,
Serena

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.